la_provincia.jpg (2536 byte) La banana un frutto pieno d'energia

Una buona banana matura fornisce un'energia che può essere usata subito. Se la persona che consuma questo genere di frutto è sana, può mangiarne a sazietà, preoccupandosi però di lavare bene i denti, dopo, perché le banane mature posseggono un alto contenuto di zuccheri, e questo favorisce naturalmente la carie. consumare un paio di banane al giorno, da sole, aumenta il tasso di serotonina, e ciò migliora l'umore e la qualità del sonno. Se il frutto è desiderato è una fonte molto concentrata di potassio, ma anche di zuccheri.

La banana è infatti un'ottima fonte di potassio, e apportare al nostro corpo più potassio rispetto a quanto si faccia mediamente seguendo la normale dieta occidentale, è favorevole alla pressione, può aiutare a regolare l'ipertensione arteriosa. Inoltre, se il frutto non è molto maturo, contiene una buona quantità di amido, che resiste alla digestione, e, con le fibre, procura un'energia di minore intensità ma di maggiore durata, rispetto ad altri alimenti dolci, e tutto ciò aumenta la resistenza nelle attività fisiche. E' consigliabile consumare banane 40-50 minuti dopo la conclusione di uno sforzo fisico, perché ciò riporta energia ai muscoli.

Le banane poco mature combattono la stitichezza; al contrario, quelle mature sono curative nei casi di diarrea (quest'ultimo è un rimedio molto conosciuto da chi studi o pratichi la medicina naturale-tradizionale). L'amido che si trova nelle banane acerbe è resistente alla digestione, rende più morbide le feci, ne aumenta il volume, e sono questi meccanismi che hanno un'azione curativa nei confronti della stitichezza. Le banane più dolci hanno la buccia gialla, i punti marroni, e non hanno striature verdi. Naturalmente, la conservazione in frigorifero rallenta la maturazione. Perché non diventino scure, una volta sbucciate, vanno bagnate con succo di agrumi. Si associano bene al rum, al caffè, alle noci, al gelato e alle arance.