I capelli

La costruzione del capello dal punto di vista anatomico, è in capolavoro: come lo sono tutte le parti del corpo i capelli sono vivi, non sono una, materia morta, anche se non procurano dolore là dove vengano tagliati. Possono essere paragonati,ad una pianta di cipolla, nella quale la: radice che si chiama BULBO, inserita nella cute a circa 3- 5 mm. di profondità; ed é-collegata al sistema del sangue, dal quale viene il nutrimento per la crescita del capello stesso.  Crescono mediamente 1/4 di,millimetro,al giorno.  Attorno alla radice c'é una fitta rete di vasi linfatici. I capelli sani sono piuttosto forti, e infatti uno solo può portare 80 grammi di .peso senza rompersi, mentre un capello debole,si spezza già quando sopporta 30-40 grammi: una treccia sana. può, così sostenere 2,5-3 tonnellate,di peso;prima di cedere. I capelli si spezzano soprattutto in base allo spessore che hanno e spesso si é osservato che più l'alimentazione é raffinata ,e più essi sono fini.

Se si strappa un capello il bulbo rimane; per motivi genetici e organici, quali l'eczema o malattie del cuoio capelluto, il bulbo può degenerare e, distrutto, non riproduce il capello, per cui si, va- incontro alla calvizie, ad aree progressiva, con sviluppi diversi. I capelli contengono notevoli quantità di SOSTANZE MINERALI, come FERRO, SILICE, RAME, ARSENICO, MANGANESE e ZOLFO: le piante curative che contengono queste sostanze si sono rivelate ottime nelle cure.  Lavare i capelli con decotto di camomilla, poi frizionare il cuoio capelluto con tonico di cipolla E una cura ideale per i capelli biondi naturali,,mentre quelli scuri traggono beneficio da una lozione a base dì.betulla o di ortiche. Spesso si é convinti d poter fare molto per la cura dei capelli a livello locale, ma se non c'é più il bulbo e si é instaurata: la calvizie, finisce che i vari prodotti arrecano beneficio solo a chi li produce e li vende, generando spessissimo illusioni e frustrazioni; e semmai importante eliminare carenze e squilibri alimentari, nonché malattie locali e organiche. 

A volte si ottengono buoni risultati con prodotti biologici a base di silicio e calcio. La CIPOLLA é un buon ricostituente per i capelli stessi,pèrché contiene ZOLFO, e questo zolfo .naturale é molto efficace: chi ha problemi prenda una cipolla, la tagli a metà e con essa massaggi energicamente il cuoio capelluto prima di lavare la testa.Questo è un buono stimolo per la crescita, così come utile alla nutrizione é la LANOLINA autentica, che contiene vitamina F: si tratta di un prodotto naturale che contiene componenti della lana delle pecore, e si usa come la cipolla, sul cuoio capelluto.  Si é dimostrato come le pecore abbiano, nella lanolina, una difesa della loro lana, e il ragionamento tale,per cui si consideri la lanolina stessa una difesa anche per i capelli umani é stato convalidato da una serie di esperienze ormai neanche tanto recenti. Gli estratti di ORTICA e di BETULLA costituiscono un aiuto valido in una serie di casi (l'ortica soprattutto se ci sono eruzioni), ma é sempre consigliabile che ogni valutazione sia fatta dal medico curante o dallo specialista.