Idrocolonterapia

Il colon, chiamato anche intestino crasso, è una porzione del nostro apparato digerente, ha una lunghezza di un metro e mezzo ed, essendo un “tubo”, un diametro di circa 3,25 centimetri. Si trova alla fine del canale alimentare, porta a conclusione il processo digestivo e si occupa della gestione delle scorie del cibo. In condizioni normali, offre alloggio a miliardi di batteri, che sintetizzano alcune vitamine e ci aiutano contro alcuni tipi di infezione. La struttura del colon è fatta da muscoli lisci e si divide in tre parti: il cieco ed il colon ascendente, dove le scorie di cibo entrano in uno stato fluido passando attraverso la valvola ileo – ciecale, il colon traverso, dove acqua, vitamine e minerali vengono riassorbiti, ed il colon discendente, dove viene secreto il muco per ricoprire le feci prima che vengano eliminate attraverso l’ano. In buono stato di salute, il tempo di transito nell’intestino tra l’introduzione e l’eliminazione del cibo è di circa 24 ore, e la defecazione avviene almeno una volta al giorno. In stato di malattia, cattiva digestione, costipazione cronica e diarrea, generalmente accompagnate da auto – intossicazione, si vanno a sovraccaricare gli altri organi di eliminazione del corpo: reni, pelle e polmoni.

La costipazione cronica può portare ad altre complicazioni: emorroidi, prolassi, coliti ed anche cancro degli intestini, e a condizioni tossiche croniche nel resto del corpo: pelle (esempio, acne ed eczema), sistema cardiovascolare, sistema nervoso e fegato. La funzione corretta del colon è una necessità primaria per essere in salute. L’idrocolon – terapia è un bagno interno che aiuta a pulire il colon da veleni, gas, materia fecale accumulata e depositi di muco. Questa tecnica è in uso dal 1500. Usando materiale sterilizzato, l’acqua viene dolcemente introdotta nel retto e progressivamente ammorbidisce ed espelle la materia fecale e i depositi. L’idrocolon – terapia è più efficace di un clistere, perché viene trattato l’intero colon e l’acqua non viene trattenuta. E’ ottima come tecnica complementare ad altre terapie. Migliorando il processo di eliminazione si aumenta decisamente la risposta a terapie dietetiche, omeopatiche, erboristiche. Una cattiva eliminazione può portare a molte condizioni croniche, che possono essere alleviate dall’idrocolon – terapia: costipazione, diarrea, coliti da muco, pigrizia del fegato, mal di testa, emorroidi, problemi di pelle (acne, eczema, psoriasi), gonfiori addominali, asma, allergie, stanchezza cronica. Anche stati “psicologici” come depressione, letargia, schizofrenia, eccetera possono trarne beneficio. L’idrocolon – terapia è utile anche, per il suo effetto di pulizia profonda, prima e dopo clisteri di bario (clisma opaco) e durante un digiuno terapeutico. Gli effetti detossificanti dell’idrocolon – terapia portano anche beneficio ad alcune condizioni complesse come il morbo di Crohn e la candida intestinale.

Ma in che cosa consiste la idrocolon – terapia? Alla presenza di un terapeuta adeguatamente addestrato, l'acqua, ad una temperatura accuratamente regolata, viene introdotta nel colon attraverso l’ano tramite una sonda sterile monouso. Con delle speciali tecniche di massaggio, l’acqua, che entra nel colon ad una lievissima pressione, comincia ad ammorbidire e a pulire le pareti intestinali dalla materia fecale e da vecchi depositi, che vengono poi eliminati con l’acqua di scarico. Il terapeuta lavora progressivamente attorno alla struttura del colon permettendo all’acqua di fluire e defluire. L’intero processo dura circa 1 ora. All’occorrenza vengono usate preparazioni erboristiche e vengono somministrati dei lactobacilli Acidophilus intestinali. Durante l’intero trattamento il paziente è disteso su un lettino completamente a suo agio. Generalmente non occorrono preparazioni speciali prima di sottoporsi a sedute di idrocolon – terapia, ma si consiglia una pulizia dell’intestino, soprattutto la vigilia del primo lavaggio. Migliaia e migliaia di persone hanno ricevuto trattamenti di idrocolon - terapia in totale sicurezza. I materiali sono monouso, confezionati sterilmente e la pressione dell’acqua è molto bassa, cosa che evita qualsiasi rischio. L’idrocolon – terapia non dà assuefazione, come invece i lassativi, anzi rafforza il tono muscolare del colon.

La maggior parte delle persone evidenzia da subito un miglioramento della chiarezza mentale. Generalmente diminuendo la tossicità e aumentando l’eliminazione si prova una forte sensazione di benessere e leggerezza. Fin dai primi giorni migliorano stanchezza, gonfiori, costipazione e problemi di pelle. A lungo termine viene diminuito il rischio di malattie intestinali e viene migliorato l’assorbimento. Lo stato di salute in generale ne trae un grande giovamento. Dall’idrocolon – terapia può trarre vantaggio chiunque lamenti disturbi da alterata eliminazione, aggravati o causati dalla auto – tossicità. La maggior parte delle abitudini alimentari comprende cibi che formano muco: latticini, uova, zucchero, farina. Anche persone che si nutrono in maniera sana ed evacuano regolarmente hanno accumuli vecchi e induriti di deposito di muco, che non permettono un'eliminazione totale e quindi necessitano di pulizie periodiche. Generalmente si raccomandano dieci trattamenti in un arco di tempo di circa due mesi. Depositi che si sono accumulati per tutta una vita non possono essere eliminati con una o due irrigazioni. Dopo aver fatto la prima serie di trattamenti, si suggerisce di fare un'irrigazione al mese per mantenere la pulizia interna e una buona eliminazione.