la natura dell'insulina

Il pancreas č un organo complesso, formato in gran parte da una  ghiandola  esocrina, che produce un succo ricco di enzimi, che si riversa nell’intestino (nel duodeno) durante la digestione, e in parte minore č formato da piccoli nodi, detti Isole di Langerhaus, a secrezione interna. Queste isole sono formate da due tipi di cellule, le alpha, che producono il GLUCAGONE, e le beta, che producono l’INSULINA. Il glucagone aumenta la glicemia, aumenta lo zucchero nel sangue: da questo punto di vista l’azione di tale ormone č simile a quella dell’adrenalina. Il ruolo, quindi, di questo ormone č opposto a quello dell’altro ormone, l’insulina, ormone proteico. La funzione dell’insulina č strettamente collegata con il metabolismo degli zuccheri, ma interviene anche nel metabolismo delle proteine, e, per via indiretta, interessa anche il metabolismo dei grassi. L’insulina agisce sulle cellule, sui muscoli, sul tessuto adiposo e sul fegato. A livello cellulare favorisce la penetrazione dello zucchero all’interno della cellula, e dentro la cellula  l’insulina attira determinati enzimi, che accelerano l’utilizzazione metabolica del glucosio. All’insulina sono correlate tappe fondamentali del metabolismo degli zuccheri, come la penetrazione del glucosio all’interno della cellula e il suo sfruttamento. Questo ormone inoltre influenza il metabolismo delle proteine e dei grassi, rendendo efficiente il potenziale energetico delle cellule. La malattia diabetica č dovuta ad un deficit della produzione o della funzione dell’insulina.

 

( Da IL DIABETE di ALDO MAGGIONI ).