I problemi delle dita dei piedi

Le dita dei piedi hanno tre funzioni importanti: distribuiscono il peso del corpo; aiutano a bilanciarsi; danno una spinta durante,la deambulazione.  Patologie diffuse, come il diabete mellito o l'artrite reumatoide, possono rendersi note con disturbi al piede, per, cui è sempre necessario un esame completo In età infantile, può presentarsi il problema delle dita 'in più"- la loro amputazione elimina l'ansia nei genitori. 

Le dite ripiegate su se stesse non richiedono nessun trattamento nell'infanzia, mentre, quando c'è una situazione di "piede cavo", diagnosi precoce e correzione chirurgica sono importanti perchè il piede cavo è molto inabilitante in età,adulta, Provoca grosse difficoltà con le scarpe e callosità.  Dita ripiegate, 5' dito alzato, unghia incarnita, primo metatarso varo e dolore nell'avanpiede sono patologie più frequenti nell'adolescente e nei primi anni della vita adulta. I problemi da dita ripiegate o da 5' dito alzato si. risolvono chirurgicamente.  La sola cura sicura nei confronti di un’unghia incarnita è la rimozione dell'unghia con l'eliminazione del tessuto infetto lungo il bordo.  Le ragazze, appena giunte nell'età' adulta, sono afflitte dal problema dei primo. metatarso varo. 

Dal punto di vista, ,estetico il piede è giustificato non bello, e spesso è difficile trovare scarpe adatte, In sostanza, il piede è largo. La correzione è chirurgica.  Altro problema piuttosto conosciuto.alle giovano donne è rappresentato dal dolore all’avanpiede. Può essere provocato da un sovraccarico sul piede, da un’anomala stazione eretta (esempio commessa di negozio) ma anche da una poliartrite iniziale. Un trattamento efficace si basa sulle iniezioni intrarticolari di cortisone. Sono utilizzati anche gli antinfiammatori orali, benché spesso si dimostrino inefficaci. Un periodo di riposo, meglio se con un gesso di sovente è una buona terapia

Dita a martello, alluce valgo , alluce rigido e dita rigide sono patologie dell’adulto.La patologia più frequente a carico delle dita consiste nell’alluce valgo e nell’alluce rigido. Quest’ultima è una difficoltà di movimentazione del primo dito dovuta ad alterazioni osteoartosiche. Il dolore si acutizza ad ogni piccolo trauma tipo un urto o la caduta di un piccolo oggetto sul dito. L’articolazione è rigida e le ossa ingrossate.Un intervento spesso efficace consiste nel mettere un rialzo sotto la scarpa. Se il sistema non funziona la soluzione è chirurgica. L’alluce valgo può causare sofferenza e notevole disagio. Il primo dito è piegato verso l’esterno. Spesso sono coinvolti ambedue i piedi e un trattamento conservativo può permettere di tirare avanti per molti anni.Si basa sull’utilizzo di scarpe ampie, di imbottiture e sul ricorso alla pedicure.

La chirurgia ha una cattiva fama tra i pazienti che sono restii a sottoporvisi ma può essere efficace. Il dito rigido e curvo affligge gli anziani.Spesso ci sono delle callosità sulle articolazioni tra le dita dei piedi che possono essere sede di infezioni recidivanti. Se l’articolazione arteriosa è buona, l’intervento chirurgico locale può dare ottimi risultati, altrimenti sono consigliabili pedicure e scarpa ortopedica