La Leucoplachia

DOMANDA: Mi è stata diagnosticata una forma di LEUCOPLACHIA del cavo orale. Di cosa si tratta

RISPOSTA: Si parla di Leucoplachia quando si osservano una o più placche bianche che si producono in modo cronico nella mucosa orale, determinando un ispessimento sulle guance, o sul palato, sulle gengive, sulla lingua, sul faringe e a volte, a livello della struttura laringea. A volte le leucoplachie assomigliano alle verruche. Il fumo di sigaretta, gli spigoli di denti non sani o le protesi non stabili influenzano lo sviluppo di questa patologia. Sono colpiti soprattutto i maschi fra i 20 e i 60 anni.

I sintomi possono essere: formicolio e bruciore. E’ classificabile come PRECANCEROSI, perché può degenerare in tumore maligno. Per curare la leucoplachia è utile eliminare la neoformazione stessa chirurgicamente, ridurre o (meglio) abolire alcol e fumo, ed eliminare tutto ciò che è irritante.