la_provincia.jpg (2536 byte) Odontoiatria, per saperne di più

Sono molti i siti Internet che si occupano di medicina. Tra questi vi è anche il sito www.aldozecca.net , creato dal dottor Aldo Zecca, medico ed odontoiatra di Sondrio. Ma cosa ha spinto il medico a creare questa pagina telematica? "Nel 1999 ho creato il sito, perché fosse un luogo di raccolta delle mie pubblicazioni relative ad argomenti medici - racconta il medico -. Le esigenze erano varie.

C'era il desiderio di non disperdere quanto scrivo, c'era il desiderio di scambiare attraverso Internet esperienze e consigli con persone comuni e colleghi, c'era l'opportunità di presentare su vasta scala le mie pubblicazioni, ma anche le esperienze, gli esperimenti, i casi clinici trattati, per ricevere consigli e avere uno scambio di idee che non fosse ostacolato da confini geografici. Così è stato: ricevo comunicazioni da tutta Italia - prosegue il dottor Zecca - , ma anche da colleghi e persone comuni di varie parti del mondo.

Spesso la gente chiede consigli ed indicazioni di carattere medico. Cerco di rispondere a tutti, anche se il lavoro mi lascia pochissimo tempo". In sostanza il sito è costituito dalle pubblicazioni del dottor Zecca, comparse su riviste specializzate e non, relative a vari argomenti della medicina, dell'odontoiatria, della prevenzione, dell'alimentazione, della medicina termale e della chirurgia.

Il sito sembra già essere molto visitato, a testimonianza di un vasto interesse nei confronti dei temi trattati (le visite in pochi mesi sono state circa 2.500). Si può prendere visione di oltre 190 articoli scritti dal medico e di circa 350 immagini. Comunque le cifre, i numeri sono in continuo divenire, visto che visite, comunicazioni, inserimenti di nuovi lavori scientifici e divulgativi sono un fatto quotidiano. In termini di pubblicazioni riferibili ad un solo autore è sicuramente uno dei più grandi siti italiani, inoltre offre tutti gli articoli collegati alla prima pagina

Il sito ha una grandezza globale di circa 15MB, così utilizzati: 212 pagine Web, 6540 collegamenti interni nel sito, 200 collegamenti esterni. "Per me questo sito - conclude il dottor Zecca - è un luogo di raccolta delle mie conoscenza e vorrebbe essere nel tempo un punto di riferimento per chiunque è interessato alla medicina".