Aumento del consumo di fumo e di alcool

Esistono anche in Itala due diffuse abitudini che sono causa di un altissimo numero di disgrazie. Sono il fumo e l'alcool. Una recente indagine ha messo in evidenza come il consumo di alcolici in Europa, dal 1986 al 1992 mostri un aumento pressochè costante. Nel 1996 ogni famiglia italiana ha speso mediamente il 7.6% in più, rispetto al 1995 per acquistare vino, e la spesa annuale per la birra è aumentata del 5,5% dal '95 al "96.

Il più alto numero di morti legato al consumo di alcool si è registrato nel 1992 (10.8% rispetto al '91) e nel 1994 (9.8% in più rispetto al 1993) Di cirrosi epatica muoiono soprattutto gli uomini (61.2%). Le donne vengono colpite nella percentuale di casi di cirrosi epatica sono in aumento nella popolazione femminile. Il fumo è considerato responsabile di 90.000 morti sulle 550.000 che si registrano ogni anno in Italia, ma anche questo. fenomeno è in aumento In un'età compresa fra i 15 e i 24 anni si è passati dal20.3% del 1993 al 22.9% del 1996, parlando di fumatori sul totale della popolazione giovane. Il numero delle donne che fumano è sempre più alto: nel '93,erano il 16.6% della popolazione, nel '96 sono state il 18.1%, aumentando l’età, aumenta il numero di sigarette fumate.