Curarsi con la danza

Lo studio della storia dell'umanità ha sempre dimostrato che il ballo, la danza, il muoversi al ritmo di;un canto o di una musica, ha un effetto positivo e di liberazione.  La moderna terapia con la danza nasce nei primi decenni di questo secolo, ed è ,in un periodo che si puntualizza e si osserva il potere della danza stessa di mettere in evidenza e "fare uscire" la personalità di un individuo.  Il libero movimento può effettivamente, aiutare a conoscere il proprio corpo, e, attraverso l'espressione aperta della gestualità e del ritmo, può avvicinare alla migliore conoscenza della propria mente, e del pensiero. 

Si tratta di una terapia alla quale si partecipa a gruppi: c'è un terapeuta che opera delle scelte riguardo al generico movimento che il gruppo deve seguire ascoltando la musica, e, attraverso questa operazione, ripetuta nel tempo, ci si rende conto di andare incontro ad una forma di liberazione mentale e fisica, conoscendo meglio il proprio corpo, e, conoscendolo in relazione allo spazio nel quale si muove.  Inoltre, l'autostima può ottenere un impulso, e un accrescimento, là dove i processi di comunicazione non mediata dalle parole, e lo "stare bene" nel gruppo fortificano la sicurezza dell'individuo.